Contapassi e Contacalorie: Quale Scegliere?

0
23
Contapassi e Contacalorie: Quale Scegliere?
Contapassi e Contacalorie: Quale Scegliere?

Contapassi e Contacalorie – Correre ogni giorno è un’abitudine per alcuni corridori esperti, ma è  sempre un  bene? E quando i principianti si mettono in testa per iniziare a correre ogni giorno per 30 minuti, come spesso vediamo lo fanno correttamente, conoscendo i limiti del proprio corpo?

Tutti possono correre, anche i più oberati di lavoro!  Non devi fare affidamento su qualcun altro per praticare sport. Puoi correre in gruppo ma anche da solo!  Non è necessario prenotare terreni o attrezzature e, non è necessario seguire un programma specifico, tranne magari sapere se corri “solo” per bruciare calorie. In tal caso non ocorre che ti alleni come se dovessi parteciare alla maratona di New York…

Contapassi per dimagrire

La corsa è un allenamento cardiovascolare. Funziona bene o meglio di qualsiasi altro esercizio fisico, perché ad ogni passo devi portare il tuo peso. Questo vale anche quando si cammina, ma in questo caso lo sforzo è più legger,o perché si tiene sempre un piede a terra. Una donna che pesa 66 chili brucia in 45 minuti correndo, il doppio delle calorie quando corre a una velocità di 9 km / h rispetto a quando cammina a 6 km / h.

Secondo il British Medical Journey Report, la corsa riduce il rischio di malattie cardiache fino al 42%. Inoltre rafforza anche tutti i muscoli dalla vita ai piedi.

Nel controllare le proprie attività giornaliere, se si desidera perdere peso, avere un braccialetto contapassi, permette di controllare le calorie che vengono bruciate ogni giorno. Per quanto questi accessori high tech non considerano le calorie bruciate dal nostro cervello durante lo studio o il lavoro di concetto, essere consapevoli delle calorie che assumiamo in confronto a quelle che bruciamo durante le nostre sessioni di allenamento è di grande aiuto.

D’altra parte seguire una dieta, con un regime alimentare adeguato, finalizzato alla perdita di peso è importante tanto quanto fare attività fisica.

Regime alimentare o dieta dimagrante

Secondo l’Organizzazione mondiale della sanità (OMS), l’obesità è caratterizzata da “un accumulo anomalo o eccessivo di grasso corporeo che può essere dannoso per la salute“. È quindi importante agire tramite una dieta per perdere i chili in eccesso e, mantenere un peso sano.

In questo caso l’obiettivo primario sarà quello di dare al corpo ciò di cui ha bisogno, quando ne ha bisogno. Concentrandoti sui cibi giusti per perdere peso, aumenti le tue possibilità di perdere peso senza alcuna frustrazione o privazione.

Ci sono 5 punti essenziali della dieta per perdere peso:

  • Ascoltare le sensazioni alimentari.
  • Favorire gli alimenti a bassa densità energetica.
  • Includere più fibre.
  • Evitare grassi, zucchero e prodotti industriali.
  • Combattere gli stili di vita sedentaria.

Le calorie sono la quantità di energia che il corpo può ottenere da un alimento. Va da se che se introduco nel mio organismo più calorie di quanto ne brucio, la bilancia penderà a favore del grasso accumulato.

Semplice si direbbe, ma provate a vivere una vita all’insegna della conta delle calorie…Qui non si tratta di fare il ragioniere e tenere i conti. Si trata di preparare innanzitutto un piano alimentare “conoscendo veramente” le calorie che contengono tutti  i cibi che ingeriamo, compresi gli innocui snack con l’aperitivo.. Leggete su retro delle patatine o dei Fonzies e vedrete, c’è da andare nel panico…

Migliori Braccialetti Contapassi

L’alternativa? Dotarsi di un semplice e comodo “Contapassi e Contacalorie”, di quelli portatili da polso vi salva dal girare con la calcolatrice  Con un contacalorie si possono monitorare non solo i progressi ottenuti nelle sessioni sportive, ma essendo, piuttosto piccoli e facili da indossare, ci permettono di sapere quanti passi abbiamo fatto in un giorno e le calorie bruciate anche durante semplici pratiche, come le pulizie di casa.

Pratici e a costi accessibili, possono essere acquistati anche da tutti quanti riscontrano delle difficoltà nella perdita di peso. Per quanto siano chiamati contapassi, i passi effettuati non corrispondono a quelli effettivi, perché vengono con questo braccialetto fitness, vengono registrati tutti i movimenti eseguiti.

Alcuni dei modelli, possono misurare non solo i passi effettuati in un giorno, le calorie bruciate, le distanze percorse ecc, ma anche la frequenza cardiaca. Un contapassi da solo non ci farà perdere peso, ma la dieta assciata all’attività fisica può darci il modo di farla diventare una sana routine quotidiana.

Fra i contapassi in commercio:

  • Smartwatch sono i più innovativi e costosi,
  • Activity Tracker i più economici,
  • Braccialetti contapassi e contacalorie con ridotte funzionalità.

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here